Associazione Gruppo Volontari Onlus

La poesia del mese
Chi è nel favore delle stelle,
vanti pubblici onori e titoli orgogliosi.
Io, cui nega fortuna un tale ammanto,
godo non visto di quel che più onoro.
I favoriti dei grandi
apron le foglie come calendula al sole
si schiude,
ma orgoglio è in loro corruccio
già sepolto
e nel colmo son perduti.
Felice me,
che riamato amo
dove né io, né altri,
può staccarmi.

William Shakespeare